Sviluppo territoriale, turismo e protezione dei siti Patrimonio Mondiale - Université de Lorraine Access content directly
Journal Articles Via Tourism Review Year : 2021

Sviluppo territoriale, turismo e protezione dei siti Patrimonio Mondiale

Abstract

Attraverso un approccio di geopolitica critica, questo articolo analizza i conflitti locali che emergono intorno a progetti di pianificazione del territorio che rappresentano una minaccia per l’ambiente, lo sviluppo economico e/o le qualità paesaggistiche dei siti classificati Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. In particolare, l’articolo si sofferma sul caso della costruzione contestata di una diga idroelettrica in Portogallo, in prossimità della regione vinicola dell’Alto Duero che, in parte, è stata classificata come Patrimonio Mondiale. Le questioni turistiche sono di particolare rilevanza nei siti in cui l’iscrizione nella lista dei siti Patrimonio Mondiale – che può portare degli introiti elevati – è minacciata da nuovi progetti di sviluppo. I conflitti di pianificazione e sviluppo sono innanzi tutto dei conflitti d’interesse tra diverse parti coinvolte che agiscono a diverse scale, ciascuna difendendo i propri interessi: dai manifestanti locali ai rappresentanti dello Stato, al Comitato intergovernativo per il Patrimonio Mondiale. Come per altri tipi di conflitti, l’iscrizione nella lista del Patrimonio Mondiale suscita interessi molteplici, che rispondo a logiche funzionali, patrimoniali, paesaggistiche e identitarie contradditorie.

Dates and versions

hal-03544435 , version 1 (26-01-2022)

Licence

Identifiers

Cite

Mark Bailoni, Chiara Rabbiosi. Sviluppo territoriale, turismo e protezione dei siti Patrimonio Mondiale: Poste in gioco e conflitti geopolitici. Via Tourism Review, 2021, 19, ⟨10.4000/viatourism.6869⟩. ⟨hal-03544435⟩
42 View
0 Download

Altmetric

Share

Gmail Mastodon Facebook X LinkedIn More